ssf chiaro cost chiaro GAS chiaro ombra chiaro pulse chiaro monday screen chiaro physis chiaro urban seeds chiaro 

Seguiteci!

Twitter bird logo facebook logo small 

La nostra Rete:

Logo SdS piccolo

ReteTrans

LinkTrans

 

A Padova lavoriamo
con:

legambiente trasparente 

karibu 

anteros

adi

arci

Greenpeace

cam

FB concorso

"Civilians arrive in Tyre after fleeing their villages in southern Lebanon during  Israeli airstrikes. 2006"
Foto di Paolo Pellegrin.

A casa non si arriva mai. Ma dove confluiscono vie amiche, il mondo per un istante sembra casa nostra. 
(Hermann Hesse, Demian)

TITOLO: Migrazione: storie di viaggi, di arrivi e  partenze

>>> SPUNTI DI RIFLESSIONE SUL TEMA:
Il contest punta a far riflettere sull'enorme tema della migrazione.
Emigrare è scegliere di andare via, emigrare è partire senza conoscere la data del ritorno. Emigrare è decidere di non accettare, è seguire un obiettivo e avere altre aspettative.
Emigrare è affrontare frontiere sociali, fisiche, visibili e invisibili. Emigrare è prendere una decisione, è sfidare la sorte.  
Una sorte in un certo senso comune a tutti coloro che decidono di accettare il rischio, di credere in un altro futuro, di vedere il mondo non solo dalla propria terra d'origine.


Ce lo siamo detti in più contesti... siamo tutti migranti: dai compagni di Università che si vedono costretti ad emigrare a causa del futuro incerto, fino agli zii o i nonni che da quando siamo piccoli ci raccontano di intere famiglie fuggite dalla miseria verso l'estero.
Anche lo studiare fuori sede è una forma di migrazione interna, che porta centinaia di migliaia di studenti a cambiare domicilio per motivi di studio e lavorativi.
Allo stesso modo sperimentiamo la migrazione come fenomeno di arrivo di "stranieri". Soprattutto a partire dal crollo del muro di Berlino, l'apertura progressiva delle frontiere, l'accendersi di numerosi focolai di guerra e l'inasprirsi del divario economico tra stati e comunità ha portato l'Italia, terra di mercanti e viaggiatori, a divenire una meta di immigrazione imponendo nuove riflessioni sui temi dell'accoglienza, della convivenza e dell'inclusione del "diverso".

Infine, c'è chi dice che le migrazioni possono essere anche psicologiche.  
C'è chi riesce a immaginarsi un altro mondo ed emigrare con la mente: evadere per manifestare una non accettazione temporanea dello stato delle cose, siano esse concrete o astratte.
Questo vuol essere il punto di partenza della riflessione proposta, per la quale prima di tutto chiediamo a voi di andare "oltre le vostre frontiere"... emigrare per parlare di migrazione. Sentirsi migranti per affrontare e sfidare le frontiere, visibili e invisibili.


:: REGOLE DI PARTECIPAZIONE ::


>>> COME PARTECIPARE
1. La partecipazione è libera e gratuita, aperta a tutti senza limiti di età o professione.

2. È possibile partecipare solo come singoli e non in gruppo.

3. Per partecipare inviare una mail con le foto a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

4. Sono ammesse un massimo di dieci foto in formato ridotto, con indicato nome e cognome dell’autore, titolo dell’immagine e un testo con una breve descrizione di massimo dieci righe per ogni fotografia e una presentazione del progetto fotografico.


>>> INVIO DELLE FOTOGRAFIE
1. Le foto potranno essere a colori o in bianco e nero, in formato digitale. Dovranno essere allegate alla e-mail in formato .jpg.
(Chi scattasse in analogico dovrà inviare delle scansioni con le stesse caratteristiche)

2. Le fotografie inviate tramite e-mail per la selezione non dovranno superare i 1000 pixel di lato lungo.

3. Le immagini possono essere elaborate in post produzione digitale.

4. Le fotografie possono essere scattate in qualsiasi città o ambiente senza alcun vincolo.

5. I partecipanti dovranno sempre e comunque essere gli autori della fotografia.

6. È consentito firmare o imprimere watermark sulle fotografie, purché non ne venga alterata la leggibilità generale.


>>> SELEZIONE, PREMIO ED ESPOSIZIONE
1. Gli organizzatori sceglieranno una selezione di scatti, tra cui verranno individuati i migliori.
Successivamente gli autori delle fotografie scelte saranno ricontattati per la stampa.

2. Le foto del vincitore del concorso saranno stampate dagli organizzatori della mostra e affisse negli spazi della golena San Massimo di Padova in data 2 giugno, durante lo svolgimento del Summer Student Festival – Je t’aime e potranno essere pubblicate on-line.

3. Gli autori di fotografie meritevoli, pur se non vincitrici del concorso, saranno contattati e potranno stampare autonomamente le fotografie selezionate, per poi esporle all'evento.

>>> CRITERI DI VALUTAZIONE
1. Pertinenza con il tema proposto

2. Qualità artistica e fotografica

3. Originalità e creatività del messaggio


Gli organizzatori si riservano di rifiutare foto ritenute non idonee.
Non saranno ammesse al concorso fotografie con contenuti che esprimano razzismo e omofobia, che non risultino coerenti con il tema proposto e ritenute offensive o lesive dei diritti dei soggetti raffigurati.
Il giudizio espresso dagli organizzatori sarà ritenuto insindacabile e inappellabile.

>>> DATE UTILI
Le fotografie dovranno essere presentate entro e non oltre mercoledì 27 maggio 2015.

>>> ORIGINALITÀ E DIRITTI D'AUTORE
1. I diritti d'autore e la proprietà intellettuale delle opere inviate rimangono di proprietà del fotografo, che se ne assume la responsabilità del contenuto.

2. Gli organizzatori della mostra si riservano il diritto di utilizzare le foto pervenute per pubblicizzare l'iniziativa, attraverso il web senza alcun fine di lucro e senza dover avvisare preventivamente l'autore di cui verranno sempre specificate le generalità.

3. Al termine della mostra le stampe delle fotografie vincitrici resteranno in possesso dell’associazione culturale ASU di Padova che potrà usufruirne per future esposizioni previa comunicazione agli autori.


La partecipazione al concorso comporta l'accettazione del presente regolamento.

Per ulteriori informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.asupadova.it

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies per la sua funzionalità. Utilizzandolo accetti che vengano scaricati sul tuo apparecchio.

Leggi la privacy policy

Leggi la direttiva europea sulla e-privacy

Hai rifiutato i Cookie. Questa decisione può essere cambiata.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.