• def2011.jpg
  • def2012.jpg
  • def2013b.jpg
  • def2014.jpg

Seguiteci!

Twitter bird logo facebook logo small 

La nostra Rete:

Logo SdS piccolo

ReteTrans

LinkTrans

 

A Padova lavoriamo
con:

legambiente trasparente 

karibu 

anteros

adi

arci

Greenpeace

cam

Summer Student Festival / Je T'aime 2011
Festival all’insegna della migliore musica indipendente e dei più interessanti contenuti culturali ed artistici universitari 2011

Si conferma anche quest’anno il tradizionale appuntamento con il Summer Student Festival/Je T’aime dal 26 maggio al 1 giugno in Golena San massimo 137 a Padova (vicino alla casa dello studente Copernico). La manifestazione, che propone con successo nella città patavina ottimi concerti di musica indipendente e le espressioni artistiche universitarie più eccletiche, festeggia nel 2011 i suoi dieci anni di attività. Un compleanno che segna un percorso in costante crescita, di edizione in edizione, fino ad affermarsi, oggi, come appuntamento immancabile nel panorama degli eventi musicali nazionali.
La manifestazione è organizzata dall'Associazione Studenti Universitari (ASU), dal Sindacato degli Studenti, con il contributo dell'Università degli Studi di Padova e dell'ESU di Padova e dell' ARCI.
L’ ASU propone, con coraggio, esibizioni live completamente gratuite delle band più interessanti del panorama musicale indie nazionale ed internazionale.. «L'intenzione degli organizzatori – spiegano Gianluca Rebonato presidente dell’ASU e Sergio Pigozzi, direttore artistico – è stata fin dall'inizio quella di creare un festival, in grado di coinvolgere non solo gli studenti di Padova ma l’intero territorio e la cittadinanza tutta. Ci piace pensare a questa iniziativa come un'occasione di incontro culturalmente stimolante su tutti i livelli: ascoltare la miglior musica, mangiare sano e divertirsi responsabilmente».
Ad aprire il festival, giovedì 26 Maggio, saranno gli Akron/Family, gruppo statunitense titolare di un originale folk-rock psichedelico, dalla cui tavolozza nascono dipinti sonori ora figurativi ed ora astratti, nei quali i colori primari si confondono in sfumature inedite e rare. Venerdì 27 toccherà a Chain And The Gang, band di Washington, capitanata dall’istrionico Ian Svenonius, da più di vent'anni artefice di un'estetica rock'n roll condita da spirito garage-blues sovversivo. Inoltrandoci nel fine settimana ci saranno prima i tedeschi Saroos e poi   l’ attesissima data di domenica 29 con Ariel Pink's Haunted Graffiti, primo affacciarsi in Italia di questa band che con approccio dadaista e multiforme, hanno dato alle stampe uno dei migliori dischi pop degli ultimi anni, ipnotico e ubriacante. Infine, i Thank You (da Baltimora, USA), in viaggio verso il Primavera e l’apertura delle date europee dei Battles; l'atteso ritorno degli East Rodeo nella loro seconda città, Padova, che li ha visti nascere e crescere artisticamente. E ancora molti altri tra italiani e stranieri.
Buona musica, dunque, ma non solo: proiezioni, cibo bio, con particolare attenzione alle specialità regionali a Km 0 a prezzi popolari e il tour in barca sul Piovego, gentilmente offerto dall’associazione padrona di casa, gli Amissi del Piovego. Continua infine ad accompagnarci, anche in questa decima edizione, il divertente dialogo d'amore sviluppato dallo studio grafico TankBoys, chiedendoci ora: «Tu m'aimes plus?».
Sempre all’interno del festival L’Associazione Studenti Universitari porta avanti la campagna “Senza noi Padova muore” per sottolineare l’importanza degli studenti nella realtà cittadina.
Ingresso, come da tradizione, sempre gratuito.

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies per la sua funzionalità. Utilizzandolo accetti che vengano scaricati sul tuo apparecchio.

Leggi la privacy policy

Leggi la direttiva europea sulla e-privacy

Hai rifiutato i Cookie. Questa decisione può essere cambiata.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.